Convertitevi, perché il Regno dei Cieli è vicino – II Domenica di Avvento

Natale. Incontri di Misericordia
1 dicembre 2016
San Nicola, vescovo di Mira
6 dicembre 2016
Mostra tutto

Convertitevi, perché il Regno dei Cieli è vicino – II Domenica di Avvento

L’oracolo del profeta Isaia (I Lettura) trova eco nell’annuncio di Giovanni Battista narrato dal Vangelo. È l’invito a convertirsi per accogliere Colui che viene. La venuta di Cristo cambia i connotati della storia: è Lui che realizza la profezia, perché la sua giustizia è quella di Dio ed è in grado di sconfiggere il male, la violenza e inaugurare un regno di pace.

È anche un giudizio per il mondo che è messo in discussione da Gesù. Isaia propone una terra in cui regna solo la riconciliazione tra i nemici e l’amore con tutti.

Il Vangelo ci mostra un annuncio più severo, con i rimproveri del Battista per coloro che ostacolano questo regno e l’invito ad accogliere Colui che immerge (battezza) nel fuoco dello Spirito per distruggere ogni traccia di peccato e di morte. Solo con il mistero pasquale si realizza questa pace vagheggiata nell’Antico Testamento. Non è un’utopia, è invece il vero dono del Risorto. Non ci lascia tranquilli, ci smuove e solo così ci porta dentro la sua pace e ci rende capaci di accoglierci tra noi come fratelli (II Lettura).

Elide Siviero