Saluto del Parroco: “Perchè un sito?” – Evangelizzare ai tempi di internet.

Sotto il tuo manto. Un mese con Maria: “Il Telefono”
1 gennaio 2015
Sotto il tuo Manto. Un mese con Maria: “La Torre”
1 febbraio 2015
Mostra tutto

Saluto del Parroco: “Perchè un sito?” – Evangelizzare ai tempi di internet.

“Andate in tutto il mondo e annunciate la buona notizia.” (Mc 16, 15) È questo il messaggio affidato da Gesù ai suoi discepoli nel giorno della Sua ascesa al cielo ed è questa la principale missione della Chiesa: diffondere il messaggio di speranza che nasce dalla certezza che Dio ci ama con l’amore di Padre.

Tutti siamo chiamati a rispondere all’invito del Signore, in ogni tempo, in ogni luogo e con ogni mezzo che la scienza e la tecnologia di offrono. Oggi, più che mai, la Chiesa deve saper interpretare e parlare le diverse lingue del mondo; solo così potrà arrivare al cuore di tutti, giovani, anziani, malati, sfiduciati, e dare loro sostegno, aiuto e conforto spirituale in ogni momento della loro difficile esistenza.

Nel tempo della rivoluzione dei sistemi di comunicazione, anche la Chiesa deve gestire i nuovi mezzi e i nuovi linguaggi della società attuale, senza timore di essere essa stessa vittima di un sistema che abusa del potere di informare.

La Chiesa ha una forza più grande dei mezzi: la forza della Chiesa è il suo stesso messaggio, quello di Cristo, e non deve temere di gridarlo con forza, utilizzando proprio le risorse che l’uomo stesso le mette a disposizione.

Il ciberspazio, dunque, deve essere un mezzo, non fine; non deve diventare un mezzo di potere per esprimere idee proprie, a volte, ahimè, anche contrarie al messaggio genuino del Vangelo! Dobbiamo sempre ricordare, a tal proposito, che noi siamo “servitori” della Parola e non suoi “padroni”!

Ciò che ha spinto a creare un sito della parrocchia è semplicemente il desiderio di cercare ulteriori opportunità di evangelizzazione, utilizzando con competenza e consapevolezza questo canale.

Paolo ci ricorda: “Guai a me, se non annunciassi il Vangelo!” (1Cor 9, 16); io aggiungo: “… con ogni mezzo, che mi permetta di entrare nelle case, ma soprattutto nei cuori di quelli che sono più lontani!”.

È chiaro che nulla può sostituire l’esperienza profonda di Dio che solo la vita liturgica e sacramentale della Chiesa può offrire; la Parola, i Sacramenti, la comunità sono i luoghi dell’incontro con il Signore.

Ciononostante, con questa scelta ho voluto non interrompere il flusso di informazioni, che partono sempre dalla vita vissuta della comunità per arrivare in tutti i luoghi, ove possibile.

Questo nostro sito è fatto anche per la memoria storica della nostra parrocchia, ma si aggiorna con la storia presente, fatta di appuntamenti, impegni, preghiera nei tempi forti ed ordinari.

Attraverso tutte queste tappe deve però emergere il fermento di una comunità che vive e vuole partecipare al mondo intero la ricchezza che nasce dal suo incontro con Cristo!

Buona navigazione a tutti!

Don Giuseppe